Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

?
Lv 5
? ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 mese fa

La cosa positiva di un continuo e dilaniante logorio del cervello dovuto a stress e torture mentali incessanti è che riduce gli anni di vita?

Di quanto stiamo parlando, uno, due, dieci, trenta? Mi rincuorerebbe molto il fatto di potermene risparmiare così tanti.

Aggiornamento:

Non sarei io a prenderla male, ma il mio istinto di autoconservazione. Grazie per le parole, Androide, ci provo, anche se è difficile.

2 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    1 mese fa
    Risposta preferita

    Anche io penso, relativamente al fumo, una cosa simile: "La cosa buona del fumo è che, essendo un vero e proprio veleno per l'organismo umano, accorcia incredibilmente gli anni di vita; se poi ti viene un cancro, è strasicuro che muori (e tanti cari saluti)". 

    Sono pensieri che facciamo per esasperazione, ma non credo che siano al 100% veritieri. Immagina solo di trovarti davanti al fatto concreto - di dover morire: la prenderesti bene? Non credo: puoi fregartene di tutto, ma non della morte. Siamo lesti a dire di volere solo morire, ma in fondo è umano che abbiamo un attaccamento tale alla vita che ci fa essere come minimo terrorizzati davanti all'evenienza di morire davvero, precocemente. 

    Sbarazzati del negativo nella tua vita: capisci di essere stressato, di subire "torture mentali"? Analizza bene quale ne è la causa e cerca di ridurla per quanto possibile. Aumenta i tempi di riposo e cerca di limitare le pretese / aspettative che hai su di te stesso - se non riesci, potrebbe essere d'aiuto uno psicologo.

    Cerca di preservare la tua vita, è la cosa più importante che tu abbia.

  • 1 mese fa

    A parte le morti violente, inevitabili, la seconda guerra mondiale ha dimostrato che chi ne è uscito non ha avuto vita breve. Io ne sono un esempio (1935).

    E' possibile che il genere umano, messo tragicamente alla prova, dimostri ancora una volta la resilienza che in migliaia di anni lo ha portato a oltre 7 mld di individui.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.